Elegante e signorile villa plurifamiliare a Cava D’Aliga, frazione di Scicli.

Sita a Cava D’Aliga, frazione di Scicli, provincia di Ragusa. La proprietà insiste su un terreno di mq.5.000 ed è posizionata in zona collinare, quindi panoramica, tra la costa di Cava d’Aliga e Sampieri, a metri 700 dal mare, a soli 6 km. dal centro di Scicli, ben servita dalla viabilità per raggiungere facilmente le località limitrofe. La via di ubicazione secondaria consente tranquillità. Il contesto è residenziale annuale ma nel periodo estivo aumenta la sua densità di popolazione. La pietra presente in gran parte delle rifiniture architettoniche della proprietà è stata interamente scolpita a mano dal maestro scalpellino di Scicli, Luigi Manenti, ultimo maestro della rinomata scuola sciclitana. I materiali per la realizzazione degli spazi esterni e per le rifiniture architettoniche sono tutti di pregio e di altissima qualità. Ricercati e personalizzati. Tutto ciò rende unica questa proprietà, preziosa in ogni suo aspetto e prospettiva. La casina patronale si sviluppa su due livelli: – piano terra composto da ingresso su cucina-soggiorno ambiente unico, con camino, due camere da letto e servizio. (mq.90) – piano seminterrato composto da cucina-soggiorno ambiente unico, camera e servizio. (mq.85) Si accede alla casina attraversando il patio. Il tetto della casina patronale è stato realizzato per una quadratura di mq. 270, con travi della circonferenza minima di cm. 22 e perlinato, con relativo fresco, sottocoppo e tegole autentiche siciliane antiche, realizzate in argilla e lavorate a mano, le quali conferiscono bellezza e assicurano ottima coibentazione caldo-fresco. Tutti gli infissi sia della casine che della dependance, sono stati realizzati in legno pregiato di pino di svezia, dal maestro artigiano Francesco Drago di Scicli. Gli interni ripropongono fregi e decori, compreso importante camino realizzato completamente a mano, in rara pietra arenaria. L’ ampia cucina in muratura è realizzata in preziose maioliche di Caltagirone, con lavabi decorati e impreziositi dalle abili mani del maestro ceramista di Caltagirone, che firma anche l’opera, La Iacona. Parte della pavimentazione interna, per una metratura di circa mq. 60, è realizzata in maioliche di Caltagirone, e parte in parquet di legno di Iroko scuro. Il bagno è rifinito in ceramica di Caltagirone, arricchito di importante vasellame in stile inglese, con tubi in rame a vista e preziosissima vasca acquistata e numerata a Londra e fatta smaltare a Genova da maestri smaltisti. La casa principale è servita da due patii, il primo di circa mq. 42, l’altro di circa 30 mq, entrambi con coperture in legno a travature e perlinato scuro. I patii sono circondati da archi a sesto ribassato in pietra calcare bianca, interamente scolpiti a mano dal maestro scalpellino. Gli archi vantano, nella parte detta “chiave”, di importanti fregi ornamentale a motivi floreali e non …. Vedi testa di leone. Il primo patio è prospiciente allo spiazzale interno che dà sulla strada pubblica, sul versante del perimetro che ospita l’accesso pedonale e i due accessi carrabili. Il secondo patio è prospiciente al giardino, alla piscina e alla dependance. Affaccia su magnifica vista del prezioso giardino e su altrettanto panorama marino circostante. Inoltre consta di notevole sedile in pietra bianca di Comiso su cui è posto un elegante arazzo in maiolica di Caltagirone, realizzato dal Maestro Prof. Branciforte. Attraversando il secondo patio, si accede alla cucina – soggiorno con ampia apertura coloniale. Tramite una scala esterna in pietra dura, si accede al giardino. (Tot. mq.70 circa) La parte esterna dell’immobile si distingue anche per la bellissima fontana in pietra, compresa di battesimale e figura mitologica di Sicilia, anch’essa firmata dallo scalpellino di cui sopra. Il disegno delle inferriate, delle ringhiere dei patii e delle finestre, realizzate in ferro battuto a mano, è personalizzato. Fa parte dell’immobile principale il piano inferiore ricavato dalla pendenza naturale del terreno che ha un’altezza di metri 2,10 per un’ampiezza di mq.90 circa, adibito a vari usi, rifinito in maniera eccellente. Il piano inferiore seminterrato, pur comunicando con quello superiore, è completamente autonomo. Molto fresco in estate, possiede una caratteristica porta di ingresso tipica siciliana detta “carretteria” e completata da vari infissi in legno e grate in ferro, arricchiti da ferramenta realizzate dal Maestro sciclitano Aprile, dette “spagnoli”. Lo stesso vale per la casina e per la dependance. Il piano inferiore comprende un doppioservizio, la cucina in muratura, rifinita con ceramiche di Vietri pennellate a mano e una camera da letto matrimoniale. La scala interna che rende comunicanti i due piani è realizzata in legno di frassino con inferriata in ferro battuto. La dependance ha due ingressi, uno con porta centrale in stile anni’30, che vanta fregio ornamentale con ruota, e l’altro con porta a vetrina tipica siciliana. La bascula, automatica, è realizzata in struttura metallica e legno perlinato. Presenta tre finestre-rosoni in pietra calcarea bianca scolpite a mano. La dependance è composta da un unico vano di mq.80, ben rifinito con pareti in pietra di cozzo, pavimentazione in ceramica Pej 5, massima della durezza delle ceramiche, arricchita da un camino sempre in pietra, a cui si affianca un bellissimo forno a legna, in ghisa, della Vibrok. La dependance comprende inoltre una cucina in muratura rifinita con ceramica di Caltagirone e un bagno con doppia doccia a servizio della piscina. Risalta all’esterno della dependance, una magnifica scala a chiocciola ampia, in pietra calcarea bianca scolpita a mano, che permette di accedere alla terrazza sovrastante di mq.50 circa. Panoramica da cui si gode una splendida vista sul mare, sulla piscina e sull’intera magione. La terrazza è arricchita da colonne scolpite in pietra, impreziosite da fregi a motivi tipici mediterranei, intervallati da ringhiere in ferro battuto. Sulle colonne sono posti dei vasi in ceramica di Caltagirone dipinti a mano che richiamano le pedate e le alzate della scala. La piscina in muratura con vasca personalizzata da due scale romane e impreziosita da miscellanea di mosaico in pasta di vetro, misura metri 6 di larghezza per metri 16 di lunghezza. La parte più bassa ha una profondità di metri 1,10 per circa 5 metri di lunghezza, per poi scendere fino a metri 2 e toccare la parte più profonda a metri 2,85. Ottimo sia per i tuffi che per la nuotabilità. Il sistema piscina è di ultima generazione, cioè al sale, dal quale produce cloro tramite il processo di elettrolisi. A servizio della piscina, è stato edificato un solarium di mq.400 circa delimitato da inferriata in ferro battuto e intervallato da colonne in pietra calcarea bianca. Il solarium è realizzato in ceramica calpestabile a piedi nudi, detta Camelot, intersecata da rosoni e da decori dipinti a mano. Le costruzioni elencate sono circondate da muretti a secco e da acciottolato in stile tipico mediterraneo, ragusano. Il tutto è messo in comunicazione da viali interni in basole o acciottolato, ampie e carrabili. (mq.800 circa) Il giardino magnifico, intenso di odori e profumi mediterranei, vanta piante di pregio, fiori di vario tipo, aranci, limoni, frutta varia, vite, ulivi centenari, mandorli, carrubi ed essenze varie, a ricreare un piccolo eden. (mq.1.000 circa) Per la parte tecnica si può riassumere che la proprietà è completamente recintata, che i terreni sono irrigui, tramite accesso diretto alla proprietà di pozzetto di approvvigionamento acque irrigue, del consorzio di bonifica . La proprietà è servita dall’acquedotto comunale per ciò che riguarda l’uso domestico di acqua potabile. Lo spiazzale di fronte le abitazioni consta di una grandissima cisterna sotto la pavimentazione dove immagazzinare l’acqua da irrigazione del consorzio. Per un’ulteriore riserva è stata realizzata, accanto ma separatamente, un’altra cisterna di dimensioni ridotte per acqua di uso potabile. Tutte le parti del giardino sono servite da centrali e pompe sommerse per l’irrigazione del prato e quant’altro, con le tecniche e i materiali migliori esistenti sul mercato. La casina dispone di climatizzatori e impianto di riscaldamento con centralina e sistema di allarme. Gli impianti elettrici sono realizzati a norma CEE con la massima tecnologia, sicurezza e comfort personale.